Chat with us, powered by LiveChat

EASY PREPAY LUCE & GAS

EASY PREPAY LUCE & GAS

Condizioni tecnico economiche

Easy Prepay Luce è l’offerta per i clienti finali titolari di siti a uso domestico residente e non residente, che permette di acquistare l’energia ad un prezzo fisso ed invariabile per 12 mesi decorrenti dall’attivazione della fornitura (di cui all’art. 2 delle Condizioni Generali di Fornitura), mediante la formula di acquisto di energia con modalità di pagamento prepagato tramite RID bancario (anticipo fatture). Tale offerta esclude le utenze condominiali. Il cliente può aderire alla tariffa per uso domestico “residente” solo per una utenza. Nel caso in cui Union Energia dovesse rilevare la presenza di più forniture intestare al cliente e per le quali abbia dichiarato la residenza, Union Energia provvederà a richiedere una dichiarazione sostitutiva di certificazione comprovante la residenza anagrafica dell’intestatario del contratto nell’abitazione per la quale è stata richiesta la fornitura di energia elettrica (art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445). Nel caso in cui il cliente non dovesse fornire l’autodichiarazione sostitutiva, Union Energia manterrà l’offerta per uso domestico residente esclusivamente sulla base dei dati forniti dal cliente in fase contrattuale. L’offerta prevede la modalità di fatturazione mensile.

Easy Prepay Gas è l’offerta per i clienti finali titolari di siti a uso domestico residente e non residente per la fornitura di Gas naturale per uso riscaldamento, cucina/acqua calda, tecnologico, esclusivamente nelle aree in cui è attivabile ad un prezzo invariabile della componente materia prima Gas per 12 mesi, a partire dalla data di attivazione del contratto. Tale offerta esclude le utenze condominiali. Il cliente può aderire alla tariffa per uso domestico “residente” solo per una utenza. Nel caso in cui Union Energia dovesse rilevare la presenza di più forniture intestare al cliente e per le quali abbia dichiarato la residenza, Union Energia provvederà a richiedere una dichiarazione sostitutiva di certificazione comprovante la residenza anagrafica dell’intestatario del contratto nell’abitazione per la quale è stata richiesta la fornitura di energia elettrica (art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445). Nel caso in cui il cliente non dovesse fornire l’autodichiarazione sostitutiva, Union Energia manterrà l’offerta per uso domestico residente esclusivamente sulla base dei dati forniti dal cliente in fase contrattuale. L’offerta prevede la modalità di fatturazione mensile.

Spesa materia energia – Spesa gas naturale – Spesa per oneri di sistema – Spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore – Altri corrispettivi

Il prezzo della componente energia e gas naturale esclusi i costi fissi, oneri amministrativi, dispacciamento e gestione del contatore è di 0,0513€/kWh e di 0,3452€/Smc. La modalità di pagamento è prepagata di 290,00€ comprensivi di costi di attivazione di 80€ e anticipo delle fatture. Il prezzo della componente energia è uguale per tutte le ore del giorno, per tutti i giorni della settimana, festivi compresi e si riferisce alla componente materia prima al netto delle imposte, Iva e imposte escluse anche per la materia prima gas.

Nella tabella sono indicati gli importi relativi alle ricariche che verranno effettuate da Union Srl ogni qual volta il saldo tra quanto anticipatamente versato (portafoglio cliente) e l’importo fattura (luce e gas) sarà inferiore a € 60, ed è calcolato sulla base del consumo storico annuo comunicato dal distributore di zona sia per la luce che per il gas. Riportiamo un esempio di ricarica luce + gas per Cliente tipo domestico residente: consumo annuo luce da 0 a 500 kWh (= a € 40,00 di ricarica) + consumo annuo gas da 701 Smc a 1400 Smc (= a € 200,00 di ricarica) = € 240,00. Nel caso di storno della domiciliazione bancaria sul primo prelievo di 290€, decadranno le condizioni dell’offerta prepagata e verrà attivata l’offerta Easy Home Luce e Gas con conseguente maggiorazione della componente tariffaria a copertura dei costi di energia e/o materia prima gas. La Società potrà richiedere al Cliente di corrispondere un deposito cauzionale di euro 100,00. Eventuali somme a qualsivoglia titolo già corrisposte dal cliente al fornitore e nella disponibilità di quest’ultimo verranno fatturate ed imputate a saldo del citato deposito. La fideiussione o il deposito dovranno essere validi per un periodo non inferiore alla scadenza naturale delle CTE maggiorato di quattro mesi. In ogni caso, qualora nel corso delle forniture l’importo del deposito e/o della fideiussione sia incamerato in tutto o in parte dal Fornitore, il Cliente sarà tenuto a ricostituirlo per l’intero ammontare entro 15 giorni. Qualora ciò non avvenga, la Società ha diritto di risolvere ipso jure il contratto di fornitura senza nulla dovere, a qualsiasi titolo, al Cliente. Successivamente alla scadenza Union srl proporrà al Cliente finale nuove condizioni di vendita. Union Srl si riserva inoltre la possibilità di verificare, in qualsiasi momento, la rispondenza tra il consumo annuo effettivo del Cliente ed il contributo mensile applicato, secondo quanto riportato in tabella e di adeguare, conseguentemente, il contributo mensile. Il consumo annuo effettivo del Cliente sarà calcolato utilizzando la lettura di attivazione del servizio e la lettura effettiva successiva al 364° giorno di fornitura.

► ENERGIA VERDE: i clienti che desiderassero attivare una fornitura in energia verde dovranno considerare un sovraprezzo PUN pari a 3 euro il MgW/h mentre il rilascio del certificato verde avverrà a fine anno con il calcolo del relativo conguaglio finale.