Chat with us, powered by LiveChat

EASY HOME BONUS FISSO LUCE

EASY HOME BONUS FISSO LUCE

Condizioni tecnico economiche

Easy Home Bonus Luce è l’offerta per i clienti finali titolari di siti a uso domestico, che permette di acquistare l’energia ad un prezzo fisso ed invariabile per 12 mesi decorrenti dall’attivazione della fornitura (di cui all’art. 2 delle Condizioni Generali di Fornitura), mediante la formula di acquisto di energia con modalità di pagamento tramite bollettino postale. Tale offerta esclude le utenze condominiali. Il cliente può aderire alla tariffa per uso domestico “residente” solo per una utenza. Nel caso in cui Union Energia dovesse rilevare la presenza di più forniture intestare al cliente e per le quali abbia dichiarato la residenza, Union Energia provvederà a richiedere una dichiarazione sostitutiva di certificazione comprovante la residenza anagrafica dell’intestatario del contratto nell’abitazione per la quale è stata richiesta la fornitura di energia elettrica (art. 46 DPR 28 dicembre 2000, n. 445). Nel caso in cui il cliente non dovesse fornire l’autodichiarazione sostitutiva, Union Energia manterrà l’offerta per uso domestico residente esclusivamente sulla base dei dati forniti dal cliente in fase contrattuale. L’offerta prevede la modalità di fatturazione mensile.

Spesa materia energia

Il prezzo della componente energia (1), applicato anche alle perdite di rete, è pari a: 0,0893 €/kWh per i contratti con modalità di pagamento bollettino postale. L’offerta prevede uno sconto del 40% sul prezzo della componente energia pari a 0,0535€/kWh mediante il pagamento dei costi di attivazione di 80€ entro 10 giorni dalla ricezione della documentazione. Tale prezzo è uguale per tutte le ore del giorno, per tutti i giorni della settimana, festivi compresi. Il corrispettivo della PCV – componente energia, oneri di sbilanciamento per € 0,0120/kwh, dispacciamento e il corrispettivo di commercializzazione – così come definita nell’allegato A del TIV, tab. 1 lett. a e s.m.i. maggiorato di € 0,45 mese, con l’integrazione degli oneri amministrativi € 0,125/POD·giorno, considerando un anno formato da 12 mesi di 30 giorni (circa il 57% della spesa complessiva)

Il corrispettivo della sola componente energia, tasse, imposte o tributi applicabili al contratto e/o alla fornitura di energia elettrica e gli oneri per le perdite di rete (2) (circa il 36% della spesa complessiva).

Spesa per oneri di sistema

In fattura è prevista l’applicazione degli importi di qualsiasi altro onere generale di sistema previsti dalla normativa vigente che le Autorità competenti porranno a carico del Cliente finale, fino a oggi non noto. (circa il 20% della spesa complessiva del suddetto cliente tipo).

Spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore

In fattura è prevista l’applicazione degli importi pari ai costi sostenuti da Union Energia nei confronti del Distributore in relazione ai servizi di trasporto, distribuzione e misura dell’energia elettrica, quindi componenti tariffarie A, UC e MCT, di pertinenza del mercato libero. Il servizio di trasporto e gestione del contatore è di circa il 23% della spesa complessiva del suddetto cliente tipo.

Altri corrispettivi

Il prezzo sopra indicato è riferito alla sola componente tariffaria a copertura del costo dell’energia (2). A carico del Cliente restano comunque i seguenti corrispettivi:

Costi di attivazione anticipati di €80,00 tramite bollettino postale inviato con la documentazione o comunque addebitati in prima fattura se non pagati entro le tempistiche stabilite (10 giorni dalla ricezione del bollettino). Il ritardo del pagamento anticipato dei costi di attivazione prevede la maggiorazione, quindi il prezzo pieno, della componente energia e €1,50/fattura spese di incasso (solo con modalità di pagamento con bollettino postale).

Le condizioni tecniche economiche sopra esposte sono da intendersi valide per 12 mesi a partire dalla data di avvio della fornitura. Successivamente alla scadenza Union srl proporrà al Cliente finale nuove condizioni di vendita. Union Srl si riserva inoltre la possibilità di verificare, in qualsiasi momento, la rispondenza tra il consumo annuo effettivo del Cliente ed il contributo mensile applicato, secondo quanto riportato in tabella e di adeguare, conseguentemente, il contributo mensile. Il consumo annuo effettivo del Cliente sarà calcolato utilizzando la lettura di attivazione del servizio e la lettura effettiva successiva al 364° giorno di fornitura.

► ENERGIA VERDE: i clienti che desiderassero attivare una fornitura in energia verde dovranno considerare un sovraprezzo PUN pari a 3 euro il MgW/h mentre il rilascio del certificato verde avverrà a fine anno con il calcolo del relativo conguaglio finale